Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Pronto il "Durban 2", Israele richiama l'ambasciatore in Svizzera


Pronto il 'Durban 2', Israele richiama l'ambasciatore in Svizzera
20/04/2009, 11:04

E' pronta ad iniziare domani la Conferenza dell'ONU sui diritti umani, detta "Durban 2", perchè considerata il seguito di quella tenuta a Durban, in Sud Africa. Sarà comunque una Conferenza monca perchè USA, Israele, Italia ed Olanda non vi parteciperanno, mentre ci saranno tutti gli altri Stati europei, incluso il Vaticano. Alla base di questa decisione, il richiamo nella dichiarazione finale alle continue violazioni di diritti umani che Israele compie quotidianamente contro i palestinesi. Ed è per questo motivo che, secondo quanto comunicato dai media di Tel Aviv, il governo ha richiamato l'ambasciatore in Svizzera, per consultazioni. Si tratta di quello che si fa normalmente quando si vuole protestare e/o minacciare sanzioni o altro. E' chiaro che questa volta, non avendo di fronte degli inermi civili, Israele non è in condizioni di fare nessuna delle due cose.
Altro punto scottante sarà la presenza alla conferenza del Presidente iraniano Ahmadinejad, che più volte si è espresso contro l'esistenza di Israele. E poichè in Iran si avvicinano le elezioni, è facile immaginare che anche questa volta - nonostante gli ammonimenti della Francia - ci saranno le solite sparate (insulti, minacce e via discorrendo) da parte del leader iraniano; sparate che restano tali, visto che l'Iran non ha nessuna possibilità di nuocere seriamente al territorio israeliano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©