Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Tabagismo agli sgoccioli in terra iberica

Pugno di ferro in Spagna contro il fumo


Pugno di ferro in Spagna contro il fumo
03/01/2011, 14:01

Madrid - La Spagna si trova ad applicare delle regole dure contro l'aumento esponenziale del tabagismo nel Paese iberico. Niente più sigarette nei bar, nei ristoranti e in molte aeree pubbliche. Da oggi si adotta la linea dura contro il fumo. E' scattata infatti a mezzanotte una delle leggi anti-fumo più rigide d'Europa, con il divieto di accendere sigari e sigarette non solo in bar, ristoranti e luoghi pubblici ma anche nei parchi per bambini e nelle aree fuori dagli ospedali e dalle scuole. La legge prevede multe fino ad un massimo, nei casi più gravi, di 600.000 euro. Incredibile ma vero, fumando in Spagna si rischia di restare in mutande.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©