Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Al suo posto nascerà “Russia Oggi”

Putin Chiude l’agenzia Ria Novosti con decreto


Putin Chiude l’agenzia Ria Novosti con decreto
10/12/2013, 12:45

MOSCA  - Con un decreto ad hoc, il presidente Vladimir Putin, ha chiuso l’agenzia stampa Ria-Novosti. La direttrice Svetlana Mironiuk e centinaia di giornalisti si sono svegliati ieri con la notizia della “liquidazione” della  struttura.  Al suo posto nascerà “Russia Oggi”, un media di Stato che avrà come obiettivo propagandare la politica di Mosca all’estero.  Secondo l’opinione dell’autorevole rivista russa “Slon”, probabilmente, il presidente russo intende istituire un gruppo editoriale multimediale simile al network televisivo pubblico russo a diffusione globale, Russia Today, che ha una redazioni in lingua inglese, araba e spagnola. L’Agenzia giornalistica russa RIA Novosti, per oltre 70 anni di storia, ha gestito uffici di corrispondenza in 69 città russe e in 49 paesi del mondo, compresi tutti gli stati membri della CSI, Georgia e Paesi baltici e  40 siti web sia in Russia, sia all’estero complessivamente in 22 lingue straniere.   

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©