Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

RAID ISRAELE A GAZA, 120 MORTI E HAMAS GRIDA VENDETTA


RAID ISRAELE A GAZA, 120 MORTI E HAMAS GRIDA VENDETTA
27/12/2008, 12:12

Sono 120 le vittime dell’offensiva israeliana a Gaza, secondo una stima fatta dal ministero della sanità di Hamas a Gaza. Secondo il capo dei servizi di emergenza i feriti sarebbero 200. La televisione sta mostrando immagini di corpi stesi a terra, di feriti che si lamentano, di edifici distrutti. Molti i morti tra gli agenti di polizia. Il portavoce della polizia ha aggiunto che nel quartier generale della polizia a Gaza City era in corso una cerimonia per le reclute al momento dell’attacc. Attacco lanciato in risposta ad una recrudescenza dei lanci di razzi contro il sud di Israele.

Hamas e altri gruppi palestinesi hanno ordinato oggi ai loro combattenti di “vendicare” l’attacco aereo israeliano contro la striscia di Gaza. “Tutti i combattenti hanno ricevuto l’ordine di rispondere al massacro perpetrato da Israele”, afferma un comunicato del gruppo della Jihad islamica, che riecheggia dichiarazioni analoghe di Hamas e di altre fazioni armate. Mentre un portavoce militare israeliano ha annunciato stamane l’inizio di un’offensiva militare aerea contro basi e strutture di Hamas nella striscia di Gaza, precisando che l’operazione potrà essere ampliata a approfondita secondo le necessità”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©