Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Rapiti dipendenti società costruzioni, tra questi un italiano


Rapiti dipendenti società costruzioni, tra questi un italiano
17/02/2013, 17:45

ROMA – Alcuni dipendenti di una società di costruzioni libanese,  sette stranieri, tra questi anche un  italiano,   sono stati rapiti da un commando armato a Jama, nel nord della Nigeria. Lo ha riferito la polizia locale e la notizia dell'italiano rapito è stata poi confermata dalla Farnesina. In base alle prime informazioni, l'attacco è avvenuto durante la notte di sabato nello stato di Bauchi, nella Nigeria settentrionale. Secondo quanto riferisce il Mail online, il commando armato ha prima attaccato una prigione locale, dando fuoco a due camion della polizia, quindi si è diretto verso il cantiere della Setraco, dove ha sparato e ucciso la guardia prima di rapire i sette dipendenti. I sequestrati, secondo fonti locali, sono un italiano, un britannico, un greco e quattro libanesi. Il ministro degli Esteri Giulio Terzi segue da vicino il rapimento del connazionale.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©