Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Mohamed Rafea è stato accusato di lavorare per il regime

Rapito e ucciso a Damasco un attore siriano di soap opera

Conosciuto nel mondo arabo per la soap 'Bab al-Hara'

Rapito e ucciso a Damasco un attore siriano di soap opera
04/11/2012, 19:55

DAMASCO (SIRIA) – Un noto attore siriano è stato rapito a Damasco e poi ucciso dai ribelli, che lo accusavano di far parte delle milizie civili del regime. È conosciuto in tutto il mondo arabo Mohamed Rafea, attore di una soap opera molto seguita in Siria, 'Bab al-Hara'. L’Osservatorio siriano per i diritti umani ha riportato la notizia. Militanti hanno testimoniato che l’attore forniva informazioni ai servizi segreti di Damasco sui militanti ostili al regime. È stato accusato di lavorare per il regime del presidente Bashar al Assad, quindi rapito a Damasco e poi ucciso. L’attore aveva una pistola e un elenco di persone ricercate dalle autorità siriane.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©