Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

RAPPORTI SEMPRE PIU' TESI TRA LE DUE COREE


.

RAPPORTI SEMPRE PIU' TESI TRA LE DUE COREE
30/01/2009, 18:01

La Corea del Nord ha annunciato la revisione di tutti gli accordi politici e militari stilati con la Corea del Sud, accusando Seoul di nutrire intenzioni ostili nei propri confronti.

Il deterioramento delle relazioni tra i due Paesi è iniziato da quando Lee Myung-bak, presidente della Corea del Sud, ha adottato una linea più dura nei confronti del vicino comunista, annunciando di non avere più intenzione di permettere il flusso di aiuti verso il Nord fino a quando Pyongyang non metterà fine ai propri programmi di proliferazione nucleare. Uno degli accordi che la Corea del Nord sta annullando, è quello relativo al confine marittimo nelle acque del Mar Giallo. Il Comitato per la Riunificazione Pacifica della Corea (Crpc) ha spiegato che, in questo modo: "Tutti i punti accordati riguardo la decisione di porre fine al confronto politico e militare tra Corea del Nord e Corea del Sud verranno annullati".
Diversi analisti ritengono che Pyongyang stia tentando di creare nuove tensioni per guadagnare potere negoziale con la nuova amministrazione statunitense. "Esprimiamo profondo sconforto per quanto sta accadendo in queste ore e sollecitiamo la Corea del Nord ad accettare il nostro invito al dialogo il prima possibile", ha affermato Kim Ho-Nyoun, portavoce del ministro per l'Unificazione della Corea del Sud.
I due Stati, separati dal 38° parallelo, tecnicamente sono ancora in guerra tra loro poiché il conflitto armato tra le parti, terminato nel 1953, di fatto si è concluso con una tregua, non con un trattato di pace.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©