Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

RAPPORTO ONU: LA POLITICA ISRAELIANA CONTRO LA PALESTINA E' UN CRIMINE CONTRO L'UMANITA'


RAPPORTO ONU: LA POLITICA ISRAELIANA CONTRO LA PALESTINA E' UN CRIMINE CONTRO L'UMANITA'
11/12/2008, 15:12

La politica che Tel Aviv porta avanti contro i palestinesi è "un crimine contro l'umanità".

Il pesante giudizio non arriva da un gruppo filopalestinese, ma dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, che ha stilato un raporto in 99 punti per sollecitare Israele a cambiare politica. Per Richard Falk, che ha presentato il rapporto, l'assedio della Striscia di Gaza rappresenta una punizione collettiva che colpisce tutta la popolazione civile, e quindi un crimine contro l'umanità sul quale sarebbe giusto indagasse il Tribunale internazionale delle Nazioni Unite. Il Consiglio per i diritti umani ha chiesto a Tel Aviv, fra le altre cose, di cessare immediatamente l'assedio e di liberare i detenuti arabi.
Israele ha esercitato uno stretto controllo su tutte le merci in entrata nella Striscia, dove vivono circa un milione e mezzo di palestinesi, dal giugno del 2007, da quando cioè Hamas ha vinto le elezioni ed è salita al potere.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©