Dal mondo / America

Commenta Stampa

RAUL CASTRO A MOSCA


RAUL CASTRO A MOSCA
30/01/2009, 18:01

Mosca aprirà una linea di credito all’Havana per 20 milioni di dollari, ma questo è solo uno dei frutti del viaggio ufficiale di Raul Castro nella capitale russa.

La Russia invierà anche cento milioni di tonnellate di grano come aiuto umanitario a Cuba. Durante l’incontro, avvenuto oggi, fra il presidente russo Dmitry Medvedev e il suo collega cubano Raul Castro, i due leader hanno stabilito inoltre di firmare un accordo di massima in materia di partenership strategica.
A latere, i due Paesi hanno siglato una serie di accordi di cooperazione interministeriale per la costruzione di aeroplani e di macchine, per lo sviluppo del turismo, della pesca e dello sport.

Il presidente Medvedev ha commentato gli accordi raggiunti, lodando il potenziale sviluppo fra i due Paesi. “La cooperazione su tutti questi temi continuerà – ha detto Medvedev – Io credo ci siano buone prospettive sia in campo commerciale che in quello umanitario”. “Il giro di affari attuale di 239 milioni  – ha proseguito – è insufficiente. Il nostro obiettivo ora sarà quello riuscire a trarre il massimo dagli accordi che abbiamo raggiunto oggi”.
Il  viaggio di Raul Castro, che sta ripristinando la vecchia alleanza fra  Mosca e Cuba e che e avviene a soli due mesi dal tour sudamericano di Medvedev, proseguirà fino al 4  febbraio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©