Dal mondo / America

Commenta Stampa

Brown rischia da 4 a 9 anni di prigione per aggressione

Rihanna rischia di non vedere Chris Brown per 9 anni


Rihanna rischia di non vedere Chris Brown per 9 anni
06/03/2009, 09:03

L'atto di accusa che il Tribunale di Los Angeles ha redatto contro Chris Brown per le botte date alla sua fidanzata Rihanna è molto pesante: aggressione aggravata e minacce; ma si specifica anche che il cantante statunitense ha tentato di uccidere la compagna o almeno di ferirla gravemente. Per questi reati si rischiano da 4 a 9 anni di prigione, negli USA. Effettivamente, le foto girate su Internet che mostrano la cantante delle Barbados poco dopo l'aggressione, col viso tumefatto, hanno dimostrato che Chris Brown è stato molto violento. A quanto pare tutto è nato da una scenata di gelosia che Rihanna gli ha fatto per un messaggio che lui aveva ricevuto da una ex amante sul suo telefonino e che lei aveva letto. Da qui la lite, sfociata poi nelle botte.
Comunque pare che la tempesta sia passata tra i due, visto che in questi giorni stanno insieme nella villa di un altro cantante, Puff Daddy, e pare che stiano facendo progetti per il loro matrimonio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.