Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Arrestati due uomini sospettati di trattare merce rubata

Rivolta a Croydon, morto 26enne, 16000 agenti in strada

Cancellata la partita amichevole tra Inghilterra e Olanda

Rivolta a Croydon, morto 26enne, 16000 agenti in strada
09/08/2011, 18:08

LONDRA - E' morto il giovane ferito durante la rivolta di Croydon. Si tratta della prima vittima dopo l'inizio degli scontri. Il giovane di 26 anni è stato trovato sanguinante nell'auto intorno alle 21.15 di ieri. Sospettati di trattare merce rubata sono stati arrestati altri due uomini, tra i 20 e i 30 anni. Al termine di una riunione della commissione d'emergenza "Cobra", il premier David Cameron ha annunciato le prime misure per affrontare la guerriglia che da Londra si sta estendendo ad altre città del Paese. Misure che prevedono la sessione straordinaria del Parlamento britannico di giovedì con i deputati richiamati dalle vacanze e ferie cancellate anche per tutti gli agenti di Scotland Yard, che stasera in 16000 torneranno nelle strade per riporatare ordine. Escluso l'impiego di cannoni ad acqua da parte del ministro dell'interno Theresa May. Camcellata inoltre la partita di calcio amichevole tra Inghilterra e Olanda allo stadio di Wembley in programma per domani e per la quale sono stati venduti 70.000 biglietti. Il bilancio degli scontri di ieri notte a Londra è di 44 agenti e 14 civili feriti. Tre persone sono state arrestate a Brent, nordovest di Londra, con l'accusa di tentato omicidio dopo che un agente è stato investito mentre tentava di fermare alcuni sospetti saccheggiatori. Il bilancio al momento è di oltre 450 arresti. Sono, inoltre, 65 le persone incriminate.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©