Dal mondo / America

Commenta Stampa

Santorum sempre più nervoso, insulta i giornalisti

Romney vince in altri tre Stati, ormai Obama è nel mirino


Romney vince in altri tre Stati, ormai Obama è nel mirino
04/04/2012, 09:04

WASHINGTON (USA) - Potrebbe essere il colpo del KO inflitto ai suoi rivali da Mitt Romney, quello di questa notte. C'era in ballo la vittoria in tre Stati -Maryland, Wisconsin e il Distretto di Columbia (lo Stato in cui si trova Washington) - e Romney ha fatto il pieno, con tre vittorie. Un successo importante anche per la tipologia dell'elettore medio: stiamo parlando per lo più di "colletti bianchi", cioè di quell'elettorato moderato che dovrebbe essere decisivo nella lotta con Obama, a novembre prossimo.
I rivali ormai hanno speranze ridotte al lumicino: Newt Gingrinch non riesce a vincere praticamente da nessuna parte; Rick Santorum si rende conto che ormai è sconfitto e quindi è sempre più nervoso. E lo ha dimostrato, insultando alcuni giornalisti che gli avevano rivolto domande scomode.
Tuttavia anche Romney non è su un letto di rose. Ha quasi completamente vinto tra i repubblicani, ma i sondaggi lo danno sconfitto - sia pure di misura - nel confronto con l'attuale Presidente. Inoltre l'affluenza alle primarie repubblicane è bassa, rispetto al solito, a dimostrazione di una atmosfera eccessivamente "indifferente" verso il miliardario mormone. Se Romney non riuscirà ad attrarre la sua parte al voto, sarà molto difficile battere la candidatura di Barack Obama.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©