Dal mondo / America

Commenta Stampa

Ormai, ridotte al lumicino le possibilità degli avversari

Romney vince in Illinois, promette più petrolio e meno tasse


Romney vince in Illinois, promette più petrolio e meno tasse
21/03/2012, 11:03

ILLINOIS (USA) - Mitt Romney ha vinto le primarie per i repubblicani anche in Illinois, lo Stato di cui l'attuale Presidente Barack Obama è stato senatore. Una vittoria molto ampia, col 47% dei voti contro il 35% del suo principale avversario Rock Santorum. Newt Gingrinch e Ron Paul, ormai fuori dalla possibilità di vincere, si sono accontentati delle briciole.
Una vittoria che consolida il primato di Romey, che ha sempre più sostegno di quello che viene offerto ai suoi sfidanti, sommando i voti di tutti e tre. Resta da vedere se deputati e senatori repubblicani e gli altri grandi elettori di diritto lo sosterranno o meno.
Intanto anche qui Romney si è scagliato contro la politica economica di Obama, accusato di non aver saputo fronteggiare la crisi. Invece applausi (e non poteva essere diversamente) per la proposta di legge repubblicana che promette di aggredire il deficit riducendo le tasse (due sole aliquote, il 10% e il 25%) e forti sgravi alle imprese. Inoltre ha accusato il Presidente in carica di non fare nulla per accelerare lo sfruttamento delle risorse naturali, come per esempio i giacimenti di petrolio nel bel mezzo di una riserva protetta in Alaska.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©