Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

RUANDA, AGNES NTAMABYARIRO CONDANNATA ALL'ERGASTOLO


RUANDA, AGNES NTAMABYARIRO CONDANNATA ALL'ERGASTOLO
21/01/2009, 08:01

In Ruanda, il tribunale di Kighali, ha condannato all'ergastolo, l'ex ministro della Giustizia, Agnes Ntamabyariro, per il genocidio del 1994.

L'ex ministro è colpevole di aver pianificato massacri di massa, di aver distribuito le armi e di aver ideato l'omicidio del governatore di Butare, Jean Baptiste Habyarimana, perchè si opponeva al massacro nel territorio da lui amministrato. Fino a oggi la Ntamabyariro, che è stata arrestata nel '97 in Zambia, è il politico più alto in grado finito sotto processo. Altri presunti responsabili per il massacro dei tutsi e degli hutu moderati sono invece sotto processo presso il Tribunale per i crimini in Rwanda, istituito dalle Nazioni Unite ad Arusha, in Tanzania.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©