Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

RUSSIA: ALCI UBRIACHE CREANO INCIDENTI AUTOMOBILISTICI, UN MORTO


RUSSIA: ALCI UBRIACHE CREANO INCIDENTI AUTOMOBILISTICI, UN MORTO
10/10/2008, 14:10

A Briekovo, una città a sud di Mosca, un'alce è improvvisamente entrata in autostrada, provando ad attraversarla. Ma data l'alta velocità delle automobili, c'è stato chi se l'è trovata davanti e l'ha investita, senza riuscire a fermarsi in tempo. Ma nessuna conseguenza: le due auto si sono danneggiate, ma i passeggeri ne sono usciti incolumi; come del resto l'alce, che si è rialzato e se ne è andato via, sia pure barcollando. 

Episodio similare a Iegoriskoe, non molto lontano. Ma in questo caso l'automobile che ha investito l'alce si è ribaltata, e questo ha causato la morte del passeggero e il ferimento grave del guidatore. Anche l'alce è morto.

E facendo l'autopsia di questo animale, si è scoperto che era ubriaco. Infatti i frutti di cui si nutrono le alci, in questo periodo sono molto maturi; quindi cadono al suolo, dove fermentano, producendo una certa quantità di alcool.  Pensate a quanti frutti deve mangiare un animale che pesa più di 150 Kg. e capirete che si possono prendere forti sbornie. Ed è facile immaginare che anche l'alce che ha causato l'incidente di Briekovo fosse nelle stesse condizioni

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©