Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Elezioni amministrative, mantiene a stento la maggioranza

Russia: nonostante la repressione, Putin perde consensi e seggi


Russia: nonostante la repressione, Putin perde consensi e seggi
09/09/2019, 09:42

MOSCA (RUSSIA) - Non sono bastate le violenze della polizia contro i manifestanti e gli arresti di massa degli oppositori, per consentire al presidente russo Vladimir Putin di mantenere l'ampia maggioranza a cui è abituato. Le elezioni comunali, regionali e distrettuali in Russia - che si sono svolte ieri - hanno visto una vittoria di Putin, ma molto risicata. E in alcune zone Russia Unita non è il primo partito (come a Chabarovsk, nell'estremo oriente del territorio russo). 

Significativo il risultato a Mosca, dove la maggioranza di Russia Unita è scesa da 35 consiglieri comunali a 26 sui 45 totali. In questo senso è stato molto importante la campagna lanciata dai seguaci di Aleksej Navalnij, che avevano invitato i russi a votare qualsiasi partito tranne Russia Unita. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©