Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

RUSSIA: PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA PUTIN E MEDVEDEV


RUSSIA: PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA PUTIN E MEDVEDEV
07/05/2008, 14:05

Oggi a Mosca c'è stato il primo passaggio di consegne della Russia democratica, tra Vladimir Putin, presidente russo uscente, e Dmitri Medvedev, neo eletto. E' la prima volta che succede perchè, nel 2000, Boris Yeltsin si era dimesso già da tre mesi quando venne rieletto Putin, e nel 2004 ci fu solo la riconferma dello stesso Putin. Tuttavia sono molti a chiedersi quale sarà il vero potere di Medvedev, una persona che è arrivata ai vertici solo perchè fedele all'attuale presidente della Duma, e che quindi probabilmente dipenderà ancora da lui. Tanto che alcuni hanno ribattezzato l'attuale potere in Russia come "tandemocratico".

Inoltre è stata consegnata al neo presidente anche la "valigetta nucleare", che gli permetterà di dare gli ordini relativi alle armi nucleari. Ad avere materialmente la valigetta sono due ufficiali, che si alternano 24 ore su 24 e che stanno sempre vicino al Presidente russo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©