Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Avrebbe drogato almeno 10 persone ed abusato di loro

Russia, presa la donna ragno violentatrice di uomini


Russia, presa la donna ragno violentatrice di uomini
22/06/2009, 23:06

Avrebbe violentato almeno dieci uomini, di età tra i 29 ed i 34 anni, drogandoli e poi seviziandoli. Con questa accusa è finita agli arresti una donna di 32 anni. E’ accaduto a Tambov, città a 500 km circa a sud di Mosca. Il tabloid Tvoi Dien (Il tuo giorno) riferisce che la donna è stata identificata come Valeria K., appassionata di film dell’orrore e collezionista di insetti, in particolare ragni, cosa che le è subito valso il soprannome di ‘donna-ragno’. Valerie, scrive il tabloid, sceglieva le sue vittime tra i frequentatori di caffè e locali, li invitava a casa sua e poi offriva loro bevande alcoliche alle quali aveva aggiunto sostanze stupefacenti o pesanti narcotici. Dopo averli storditi, la ‘donna ragno’ abusava di loro attuando tutte le sue fantasie sessuali. Diverse tra le sue vittime hanno dovuto ricorrere alle cure mediche dopo quel ‘trattamento’. Solo un uomo non si è lamentato né ha sporto denuncia, definendo l’esperienza molto eccitante. La giovane, descritta come una donna bruna e attraente, è stata arrestata dopo alcuni mesi indagine.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©