Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ma per ora l'Italia non è interessata

Russia: riprende la "guerra del gas"


Russia: riprende la 'guerra del gas'
28/12/2009, 15:12

MOSCA - Se ne sentiva quasi la mancanza: è scoppiata - come ogni anno di questi tempi - la "guerra del gas" tra Russia ed Ucraina. Con la Russia che accusa l'Ucraina di non pagare quanto dovuto e l'Ucraina che ribatte che i prezzi sono troppo alti. E la conseguenza che la Gazprom, la società statale russa che si occupa di questo, minaccia di chiudere i rubinetti del gas verso l'Ucraina. Il che comporta inevitabilmente una riduzione o un azzeramento del flusso di gas verso gli altri Paesi europei. E così oggi la Commissione Europea ha comunicato a Slovacchia, Ungheria e Repubblica Ceca il fatto che la Gazprom ha preavvertito che tale possibilità si realizzi. Il contenzioso riguarda il mese di dicembre, sul cui pagamento il numero 1 del colosso russo, Alexei Miller, ha avanzato seri dubbi. Invece lo stesso Miller ha poi garantito che nel 2010 non ci saranno contenziosi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©