Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Le autorità assicurano: "Nessun morto"

Russia, terremoto magnitudo 6.9 al confine con la Mongolia


Russia, terremoto magnitudo 6.9 al confine con la Mongolia
27/12/2011, 18:12

MOSCA - Un terremoto di magnitudo 6,9 ha colpito il sudest della Russia, vicino al confine con la Mongolia. A denunciarlo, il servizio geologico americano, precisando che l'epicentro è stato localizzato a 90 chilometri a nordest da Kyzyl. Il ministero per le situazioni di emergenza russo ha reso noto che il terremoto non ha provocato morti o danni di entità significativa. «Stando alle prime informazioni disponibili non ci sono danni a cose o persone», ha dichiarato un portavoce della sede regionale del ministero russo delle Situazioni di urgenza. Il forte terremoto, di magnitudo 6.6, secondo l'istituto di geofisica americano (Usgs) è stato registrato alle 22:21 locali (le 16:21 in Italia). Il sisma, precisa il ministero, ha avuto una magnitudo di 6,7 punti e ha colpito le regioni di Krasnoyarsk, Irkutsk e la Repubblica di Tuva.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©