Dal mondo / America

Commenta Stampa

E' il primo passo per poi andare a processo

Russiagate: pronto il Grand Jury per Trump


Russiagate: pronto il Grand Jury per Trump
04/08/2017, 16:45

WASHINGTON (USA) - Secondo le anticipazioni dle New York Times, il procvuratore speciale Robert Mueller ha già selezionato il Grand Jury per il Russiagate su cui sta indagando. Nell'ordinamento giudiziario americano è la fase che precede il processo: un giudice (con una giuria di 12 persone quando i reato è grave, come in questo caso) che esamina le prove di accusa e difesa, decidendo quali sono ammissibili e quali no e poi decide se si può andare o meno a processo. Sotto accusa ci sono tutte le persone vicine al presidente Donald Trump. Lui formalmente non è interessato alla faccenda; per un processo ci vuole l'impeachment che è una procedura molto lunga e che è stata iniziata poche settimane fa con la richiesta di due senatori. Ma è chiaro che se verranno accusati i collaboratori e i familiari di Trump, sarà difficile per lui sostenere che non ne sapeva niente. 

Intanto, un senatore democratico ed uno repubblicano hanno presentato un progetto di legge per blindare Mueller nel suo ruolo di procuratore speciale. E' una legge che consente, in caso il Presidente lo rimuova, al procuratore speciale di appellarsi al Tribunale ordinario per far annullare l'ordine del presidente. Dopo che Trump ha allontanato tutti coloro che indagavano sul Russiagate dai loro posti, è il minimo dei minimi, come precauzione. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©