Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Sale nuovamente la tensione tra NATO e Russia


Sale nuovamente la tensione tra NATO e Russia
30/04/2009, 16:04

Risale la tensione tra la NATO e la Russia, subito dopo una distensione che è durata una giornata al massimo. Innanzitutto, due diplomatici russi sono stati espulsi dalla delegazione nella Alleanza Atlantica per spionaggio; anche se sembra che Victor Kouchkov, 63 anni, e Vasili Chizcov, 23 anni, siano stati espulsi solo per una ritorsione contro la condanna per spionaggio in Estonia dell'ex Ministro estone della Difesa, Herman Simm.
Altro punto di tensione è la Georgia. La NATO si prepara a svolgere là delle esercitazioni militari, che la Russia vede come una minaccia per il proprio fianco meridionale. D'altronde, negli ultimi giorni Mosca ha firmato degli accordi militari sulle frontiene di Abkhazia ed Ossetia del Sud (le due repubbliche separatiste georgiane, che l'anno scorso scatenarono una guerra civile, appoggiate militarmente dai russi, per ottenere la secessione, ndr) che il portavoce della NATO, James Appathurai, ha definito come "chiare violazioni" del trattato di pace siglato con la Georgia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©