Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

L'annuncio durante una visita a sorpresa in Afghanistan

Sarkozy: "1.000 soldati francesi via dall'Afghanistan entro 2012"


Sarkozy: '1.000 soldati francesi via dall'Afghanistan entro 2012'
12/07/2011, 08:07

KABUL (AFGHANISTAN) - Il presidente francese Nicolas Sarkozy ieri si è recato in Afghanistan per una visita a sorpresa di cinque ore, nel corso della quale ha incontrato il presidente afghano Hamid Karzai e il generale americano David Petraeus e ha annunciato che la Francia ritirerà dal paese asiatico un quarto delle sue forze militari entro la fine del 2012. Al momento sono presenti in Afghanistan circa 4.000 soldati Isaf, dunque il ritirò riguarderà all'incirca 1.000 unità combattenti. "Occorre saper chiudere una guerra" ha affermato il capo dell'Eliseo durante l'incontro, svoltosi nella base francese di Tora, vicino Kabul.
Sarkozy, più tardi, ha visitato anche la base militare di Tagab, nella provincia di Kapisa, a nord-est della capitale del Paese, dove domenica scorsa un giovane soldato francese di 22 anni ha perso la vita a causa di un colpo "accidentale". Si tratta della dodicesima vittima francese in Afghanistan dall'inizio dell'anno e, più precisamente, della 64esima dall'inizio della missione militare nel Paese, alla fine del 2001.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©