Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ad ottobre rimpasto di Governo

Sarkozy ha consigliato a Eric Woerth di non fare più il tesoriere


Sarkozy ha consigliato a Eric Woerth di non fare più il tesoriere
12/07/2010, 21:07

PARIGI –  Il ministro del Lavoro Eric Woerth, al centro di uno scandalo su presunte donazioni politiche illegali, non si dimetterà, ma ha aggiunto di avergli consigliato di lasciare l'incarico di tesoriere dell'Ump, e ha annunciato per ottobre un rimpasto di governo. A dirlo è Sarkozy, presidente della Francia.  
Woerth avrebbe incassato una donazione illegale di 150.000 euro per la campagna elettorale di Sarkozy nel 2007 dalla donna più ricca di Francia, Liliane Bettencourt, e dal suo defunto marito. Questo è comparso sui maggiori giornali di Francia. Secondo il presidente il suo ministro è “un uomo onesto e gode della sua fiducia e difenderà questa riforma delle pensioni così necessaria secondo il calendario prestabilito”. Ciò nonostante Sarkozy gli ha chiesto di dedicarsi solo alla riforma pensionistica senza fare più il tesoriere, aspettando il rimpasto di ottobre.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©