Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Per il caso Bettencourt

Sarkozy indagato per "circonvenzione d'incapace"

Tangenti pagate ai partiti politici

Sarkozy indagato per 'circonvenzione d'incapace'
22/03/2013, 11:00

PARIGI -  Da ieri sera l'ex presidente francese Nicolas Sarkozy è formalmente indagato per "circonvenzione d'incapace". La vicenda è quella relativa alle tangenti pagate ai partiti politici dalla novantenne miliardaria Liliane Bettencourt, erede L'Oréal, tra le donne più ricche di tutta la Francia. A mettere nei guai Sarkò sono stati il maggiordomo e altro personale di servizio della miliardaria, sentiti giovedì a Bordeaux dagli inquirenti. Figure non certo limpide, il maggiordomo ad esempio risulta indagato dalla giustizia per violazione della privacy, per aver registrato conversazioni private della miliardaria. Sarkozy ha sempre negato senza mai vacillare di aver ricevuto soldi dall'ereditiera, che nel 2006 è stata dichiarata incapace di intendere o di volere.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©