Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

SARKOZY, MARINA PETRELLA RESTA IN FRANCIA


SARKOZY, MARINA PETRELLA RESTA IN FRANCIA
12/10/2008, 09:10

Marina Petrella, ex Brigate Rosse, non sarà estradata in Italia. Attualmente è in Francia e il presidente francese Nicolas Sarkozy ha deciso di non applicare il decreto sulla sua estradizione per ''ragioni umanitarie''. Lo ha detto oggi alla France Presse il suo avvocato, Irene Terrel. La donna, condannata all'ergastolo nel 1992 per complicità in omicidio, si trova in un reparto di psichiatria, da tempo in gravi condizioni. "In Italia - disse qualche tempo fa l'ex esponente dela colonna romana delle Br - non tornerò, potranno riavere solo il mio corpo".

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©