Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

SARKOZY RICORDA A VERDUN LA FINE DELLA I GUERRA MONDIALE, LA MERKEL MANCA


SARKOZY RICORDA A VERDUN LA FINE DELLA I GUERRA MONDIALE, LA MERKEL MANCA
11/11/2008, 16:11

Oggi è una giornata importante per la Francia: si commemora il 90esimo anniversario della firma dell'armistizio che pose fine alla Prima Guerra Mondiale, E quest'anno è stato scelto, come luogo per la commemorazione, Verdun, che nel 1917 fu il teatro di una delle più sanguinose battaglie di tutto quel conflitto. Per mesi i tedeschi da una parte e gli alleati dall'altra (per lo più inglesi e francesi) si massacrarono con feroci bombardamenti, tentarono sortite che causarono morti a migliaia, senza però mai riuscire ad avanzare per più di qualche centinaio di metri. Infatti la battaglia di Verdun fu definita "il tritacarne". Come si vede, quindi, ha una sua importanza, e per questo il Presidente francese Nicholas Sarkozy l'ha scelto per quest'anno.

Anche la Germania era presente, con il Presidente del Senato, Peter Mueller. Non c'era il cancelliere tedesco, Angela Merkel, che era in Polonia per l'anniversario dell'indipendenza polacca. Ma, secondo il quotidiano britannico Evening Standard, la vera ragione dell'assenza della Merkel risiede nella scelta del luogo della commemorazione, visto che i tedeschi alla fine furono respinti da Verdun e cominciarono una ritirata che finì solo nel novembre 1918.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©