Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ma le pressioni internazionali stanno pesando

Sceicco saudita: le donne non possono guidare perchè hanno un quarto di cervello


Sceicco saudita: le donne non possono guidare perchè hanno un quarto di cervello
21/09/2017, 18:24

RYAD (ARABIA SAUDITA) - "Le autorità darebbero la patente a un uomo che dimostra di avere solo metà cervello? E perchè mai dovrebbe darla alla donna che ne ha solo un quarto. Ovviamente non è colpa sua, ma è un aspetto fisiologico". Queste parole dello sceicco saudita Saad Al Hajry, presidente del Consiglio della fatwa della provincia di Asir, hanno destato molto scalpore sui social network, dove è stata immediatamente diffusa. Anche nella stessa Arabia Saudita dove le pressioni internazionali stanno cambiando la mentalità misogina della popolazione, soprattutto dei giovani. 

Basti pensare che tra pochi giorni dovrebbe essere approvata dal Parlamento saudita una legge che consentirà alle donne sopra i 40 anni di poter ottenere la patente. Una dimostrazione di quanto cambiano le cose: solo cinque anni fa una proposta del genere in un Paese come l'Arabia Saudita - dove il Corano è vissuto in maniera molto estremista - era impensabile

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©