Dal mondo / America

Commenta Stampa

L’attore sta con il Presidente Obama

Schwarzenegger sostiene campagna contro armi


Schwarzenegger sostiene campagna contro armi
25/01/2013, 20:02

NEW YORK – Smessi i panni di governatore repubblicano della California, Arnold Schwarzenegger è tornato al suo primo amore: il cinema.
In questi giorni,infatti, sta promuovendo il suo ultimo lavoro “L’ultima sfida” di Kim Jee-Woon, ma per un attimo affronta una questione politica e dice di sostenere Obama e la sua campagna contro le armi:
“'Credo che Obama non abbia affrontato il problema delle armi da un solo punto di vista. Ma ha considerato la malattia mentale, la sicurezza nelle scuole e ha fatto tutta una serie di proposte. La cosa va affrontata in maniera globale e in questo sono d'accordo con lui”.
L’attore, ha voluto poi chiarire che: “Le scene di sparatorie che appaiono in questo film hanno come unico obiettivo l’intrattenimento. Dobbiamo separare l’intrattenimento dalla realtà”.
E riguardo ai suoi trascorsi politici ha dichiarato: “Quei 10 anni in politica sono stati i più istruttivi della mia vita: ogni giorno, dalle 7 di mattina alle 7 di sera, dovevo affrontare mille argomenti diversi, dal problema degli homeless all’applicazione della legge con la polizia, al funzionamento delle carceri, al pericolo terremoti. Potete immaginare quante cose abbia imparato: sono stato felice di portare avanti quell’incarico, ma ora sono entusiasta di tornare al cinema”.

 

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©