Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La polizia spara gas lacrimogeni per allontanare la folla

Sciopero in Grecia." No al piano Austerity"

Il primo ministro cerca di radunare i consensi

Sciopero in Grecia.' No al piano Austerity'
15/06/2011, 15:06

Giunta al suo terzo sciopero in un anno, la popolazione della Grecia, si è nuovamente riunita attorno al parlamento per manifestare e protestare contro le nuove misure che ben presto verranno attuate. Proprio nel momento della manifestazione i membri del parlamento erano pronti per parlare del programma “Austerity” . il nuovo pacchetto di salvataggio previsto dall’Unione Europea e dal Fondo Monetario internazionale.
La polizia greca ha cercato di allontanare la folla concentrata al di fuori del parlamento, in piazza Syntagma ad Atene. È stato necessario intervenire con gas lacrimogeni , mentre la folla protestava lanciando pietre e yogurt. Più do migliaia di manifestanti stanno partecipando allo sciopero e, come riferiscono molte televisioni locali si dichiarano “ Indignados” e si associano alla situazione in cui vertono i cittadini spagnoli.
La situazione di protesta non sembra destinata a placarsi e tale mobilitazione sta causando seri disagi su vari fronti. Porti, banche, trasporti pubblici, tutti allo sbaraglio a causa dell’adesione da partedi molte associazioni alla protesta.
La polizia Greca è stata costretta a bloccare le strade che portano a piazza Syntagma e a creare una scappatoia per i parlamentari. George Papandreou, il primo ministro sta cercando di radunare il consenso per dare il via all’attuazione del piano Austerity che prevede un taglio di più di 28 miliardi di euro dal 2011 al 2015. Un programma questo che non viene visto di buon occhio ne dalle società pubbliche ne da quelle private. Hanno aderito allo sciopero infatti anche le società statali, mentre gli ospedali coprono solo le emergenze. La situazione non sembra dare grossi problemi sul traffico aereo dove le attività sono in piena regolarità.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©