Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Uccisa una donna

Scontri tra polizia ed operai tessili in Cambogia


Scontri tra polizia ed operai tessili in Cambogia
12/11/2013, 16:25

PHONOM PENH  - Negli scontri tra la polizia e una folla di operai tessili che protestavano per migliori condizioni di lavoro, a Phnom Penh,  in Cambogia,  una donna è rimasta uccisa .  La vittima, Em Sokhom di 49 anni, non era coinvolta nelle manifestazioni ma era una venditrice ambulante di cibo che è rimasta uccisa da una pallottola che l'ha raggiunta al petto, secondo quanto riferiscono fonti del gruppo Adhoc che ha organizzato la manifestazione. Alte tre persone sono rimaste ferite e 16 sono state arrestate. Sono diversi mesi che gli operai stanno protestando per migliori condizioni di lavoro, aumenti di salario e la diminuzione della presenza delle guardie armate in fabbrica.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©