Dal mondo / America

Commenta Stampa

Il corpo precipitò in mare. Nessun americano presente

Sepoltura Bin Laden: mail segrete danno nuove informazioni


Sepoltura Bin Laden: mail segrete danno nuove informazioni
22/11/2012, 15:43

NEW YORK – Mail segrete e nuovi indizi in riferimento alla sepoltura di Osama Bin Laden.
Secondo alcune indiscrezioni, non ci sarebbe stato alcun marinaio americano presente alla sepoltura del massimo esponente di Al Qaeda officiata, secondo i crismi islamici, in mare.
E’ quanto si legge in alcune corrispondenze di e-mail “segrete” di ufficiali delle forze armate Usa e ora procacciate dall'Associated Press, grazie al Freedom of Information Act.
La maggioranza della corrispondenza sembrano essere state censurate.
Tuttavia, risultano essere queste le prime informazioni rilasciate dopo la morte di Bin Laden, in quella notte del blitz dei Navy Seal, ad Abbottabad.
In un primo messaggio vengono descritte le varie operazioni che il corpo di Bin Laden subì.
Una volta lavato e avvolto in un sudario, il cadavere venne disposto in una sacca: “Un ufficiale ha letto le previste considerazioni religiose, che sono state tradotte in arabo da una persona di madre lingua araba. Dopo che la lettura è stata completata, il corpo è stato posto su una tavola preparata, che è stata sollevata da un lato e il corpo del defunto è scivolato in mare”, riporta il messaggio.
Testimoniano la segretezza e il riserbo delle operazioni alcune e-mail dove il contrammiraglio Gaouette chiede al contrammiraglio Samuel Perez, comandante del gruppo d'attacco della portaerei Vinson, notizie relative al cadavere: “Ci sono notizie del pacco per noi”.
La risposta fu “Fedex ha consegnato il pacco. I due camion sono tranquillamente in viaggio verso la base”.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©