Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ma servirà il permesso di soggiorno per lavorare in Italia

Serbia, Macedonia e Montenegro: via i visti nell'area Schengen


Serbia, Macedonia e Montenegro: via i visti nell'area Schengen
01/12/2009, 13:12

BRUXELLES - Dal prossimo 19 dicembre, tutti i cittadini di Serbia, Macedonia e Montenegro che dispongono di un passaporto biometrico - cioè quello che continee un chip nel quale sono memorizzati le impronte digitali e i dati fisici - potranno muoversi liberamente all'interno dell'area Schengen senza bisogno del visto. Questa libertà però vale solo per i viaggi aventi scopo turistico, per affari, su invito o per una gara sportiva, e per un periodo massimo di tre mesi. Coloro che volessero venire in Italia, dovranno ancora affidarsi ai decreti flussi - che in Italia non si fanno più da due anni e mezzo - e quindi richiedere il visto di ingresso per lavoro.
Restano invece per il momento al palo Albania e Bosnia-Erzegovina, per le quali sussistono ancora dubbi soprattutto in merito ai controlli di sicurezza interni, che non garantiscono una giusta osservanza delle norme di Schengen.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©