Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Vittoria con quasi il 50% dei voti

Serbia, Vucic trionfa nelle elezioni anticipate


Serbia, Vucic trionfa nelle elezioni anticipate
17/03/2014, 16:50

Si sono chiuse ieri le urne in Serbia: il voto popolare ha sancito la netta vittoria dei conservatori filo europeisti del Partito del progresso serbo (Sns) guidato da Aleksandar Vucic che, con quasi il 50% delle preferenze, diventa il partito che ottiene il miglior risultato nei 25 anni di multipartitismo nel paese.
Oltre al Partito del progresso, sono solo altri 3 i partiti che hanno superato lo sbarramento del 5 per cento: il Partito socialista con il 14%, il partito democratico con il 5,9% e il Nuovo partito democratico con il 5,7%.

Vucic, capo del partito vincitore, è un ex nazionalista di estrema destra. Negli ultimi anni ha moderato le sue posizioni e si è avvicinato all’Unione Europea. Ha impostato la sua politica sulla lotta alla corruzione e sulle riforme economiche per avvicinare il paese all’Europa. Appreso il risultato, Vucic ha ringraziato i suoi sostenitori, promettendo di continuare sulla strada delle riforme e dell'integrazione europea.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©