Dal mondo / America

Commenta Stampa

Le vittime appartenevano ad una banda rivale

Sgozza quattro persone, arrestato baby killer


Sgozza quattro persone, arrestato baby killer
03/12/2010, 21:12

Un baby killer di 14 anni è stato arrestato con l'accusa di aver sgozzato quattro persone. Il ragazzo ha giustificato il suo folle gesto dicendo di averlo commesso sotto l'effetto di droga. Edgard N. alias 'El Ponchis' era al servizio del cartello dei fratelli Beltran Leyva e quando è stato bloccato all'aeroporto di Cuernavaca, capitale dello stato di Morelos, era in partenza per Tijuana insieme a due delle sorelle.
Il ragazzo voleva raggiungere San Diego, in California, dove vive la madre. El Ponchis ha ammesso di aver sgozzato quattro persone appartenenti ad una banda rivale dei Beltran Leyva, due mesi prima nei pressi di Cuernavaca. Edgar N. afferma: ''Li ho uccisi perché i boss della banda mi hanno minacciato di morte se non lo facevo''. I quattro cadaveri sono stati trovati lungo una strada che porta a Città del Messico appesi ad un ponte. L'ipotesi dei media è che una delle sorelle abbia aiutato il baby killer a commettere gli omicidi.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©