Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Dà l'annuncio ministero degli Esteri kazako

Shalabayeva potrà lasciare il Kazachistan

Shalabayeva ha telefonato al ministro Bonino

Shalabayeva potrà lasciare il Kazachistan
24/12/2013, 17:34

ROMA- Alma Shalabayeva potrà lasciare il Kazachistan dietro pagamento di cauzione. La moglie dell'ex banchiere e dissidente kazako, Mukhtar Ablyazov, lo scorso 31 maggio, assieme alla figlia Alua di sei anni, è stata prelevata con forza dalla sua abitazione di Casalpalocco, a Roma, e costretta al rimpatrio.

A dare l'annuncio è il portavoce del ministero degli Esteri kazako, Zhanbolat Usenov: “Le autorità di polizia del Kazakistan hanno deciso di cambiare le misure cautelari per Alma Shalabayeva, annullando il divieto di viaggiare al di fuori da Almaty- ha detto- alla signora Shalabayeva e alla figlia sono stati consegnati nuovi passaporti ed ora possono fare richiesta di un visto per altri Paesi. A partire da oggi la signora Shalabayeva può lasciare il Kazakistan per qualsiasi Paese”. A renderlo possibile, secondo quanto riferito dalla Farnesina, è stato un intenso lavoro diplomatico di settimane svolto dal nostro ministero degli Esteri.

La stessa Shalabayeva ha telefonato al ministro Bonino dall'ambasciata italiana di Astana, dove è ospite, per ringraziare l'Italia dell'assistenza che le ha fornito in tutti questi mesi per farle riacquistare la libertà di movimento. Il ministro Bonino ha poi specificato che la Shalabayeva è stata accompagnata ad Astani dall'incaricato d'affari della Farnesina, che si è recato ad Almaty ieri sera, per consegnarle il visto Schengen per il rientro in Europa. Anche se ancora non è chiaro quando davvero la signora potrà partire dal Kazakistan e tornare, molto verosimilmente, in Italia.

 

Commenta Stampa
di Flavia Stefanelli
Riproduzione riservata ©