Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

E' il secondo vescovo in pochi giorni a dimettersi

Si dimette anche il vescovo di Bruges per abusi su un ragazzo


Si dimette anche il vescovo di Bruges per abusi su un ragazzo
23/04/2010, 17:04

BRUGES (BELGIO) - Secondo caso di un vescovo che si dimette per abusi sui minori. Pochi giorni fa era toccato al vescovo di Augsburg, in Germania, reo di avere picchiato dei bambini. Oggi si è saputo che anche il vescovo di Bruges, monsignor Roger Vangheluwe, si è dimesso, perchè colpevole di avere abusato di un minore. I fatti risalgono al 1984 e gli abusi, secondo quanto dichiarato dallo stesso monsignor Vangheluwe, sono durati più di un anno. Nella sua dichiarazione, in cui rassegna le dimissioni, l'ex vescovo di Bruges ha detto: "Quando ero ancora un semplice sacerdote e per un certo tempo all'inizio del mio episcopato ho abusato sessualmente di un giovane dell'ambiente a me vicino. La vittima ne è ancora segnata. Nel corso degli ultimi decenni, ho più volte riconosciuto la mia colpa nei suoi confronti, come nei confronti della sua famiglia, e ho domandato perdono. Ma questo non lo ha pacificato. E neppure io lo sono".
Inoltre ha aggiunto che la tempesta mediatica sui preti pedofili ha rafforzato il dolore e la volontà di andarsene.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©