Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'obiettivo è evitare l'attacco militare degli Usa.

Siria, a Ginevra ripreso dialogo Usa-Russia


Siria, a Ginevra ripreso dialogo Usa-Russia
13/09/2013, 10:59

GINEVRA - Questa mattina, a Ginevra, sono ripresi i colloqui tra il segretario di Stato Usa, John Kerry, e il ministro degli Estero russo, Serghei Lavrov, con l'obiettivo di mettere sotto controllo internazionale le armi chimiche di Damasco ed evtiare l'attacco militare degli Stati Uniti contro il regime di Assad. Lakhdar Barhimi, l'inviato speciale sulla Siria di Onu e Lega araba, ha incontrato Kerry e Lavrov. Il dialogo potrebbe dare un forte impulso alla proposta russa per lo smaltimento delle armi chimiche del regime. Secondo il piano russo definito da Vladimir Putin come "molto importante" per la soluzione della crisi, la Siria ha formalmente richiesto di aderire alla Convenzione peer il Divieto di Armi Chimiche osservando il primo passaggio proposto da Mosca. Washington, ha dichiarato che "le parole" del regime non sono sufficienti a scongiurare l'attacco. Intanto, a poche ore dalla ripresa dei colloqui, è emerso sulla stampa americana che un'unita' d'elite dell'esercito siriano, la stessa a cui e' affidato il controllo dell'arsenale chimico, gia' da tempo sta disseminando le armi in vari siti del Paese, proprio per rendere piu' complicato un eventuale attacco .

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©