Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Appello di Save the Children

Siria, ancora strage di bambini. Uccisi 25

"Fermare l'eccidio di bambini in Siria"

Siria, ancora strage di bambini. Uccisi 25
05/09/2012, 16:40

E' di 99 morti tra cui 25 bambini il drammatico bilancio di una nuova giornata di violenze in Siria, secondo gli attivisti antiregime dei Comitati di coordinamento locale.

Secondo il gruppo di opposizione, gran parte delle vittime si registrano ad Aleppo, dove le forze fedeli a Bashar al-Assad conducono una feroce offensiva. Notizia confermata dalla Lega siriana per i diritti umani, che parla di "massacro" ad Aleppo e nella sua provincia, sostenendo che la maggioranza delle vittime sono minori.

Il massacro sarebbe stato eseguito con un raid dell'esercito condotto tra la notte e le prime ore dell'alba contro alcune aree residenziali della provincia di Aleppo, alcune delle quali sarebbero state completamente distrutte.

"Va fermato l'eccidio dei bambini in Siria". L'appello arriva da Save the Children secondo la quale "l'assurda morte di tanti bambini ad Aleppo e' orrenda e totalmente inaccettabile. Questo massacro indiscriminato deve finire immediatamente".

''Occorre consentire immediatamente l'accesso umanitario in Siria in modo da raggiungere le migliaia di bambini che vivono nel terrore e hanno urgente bisogno di aiuto, cure mediche e protezione'', osserva il direttore generale Valerio Neri.

Save the Children sta lavorando in Giordania e in Libano, dove e' presente con la distribuzione di aiuti e interventi di protezione e assistenza ai bambini e alle loro famiglie.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©