Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Necessità di rispettare tutti i punti del piano di pace

Siria: Annan "Il cessate al fuoco sembra rispettato"

Un momento di calma per un paese che ha sofferto a lungo

Siria: Annan 'Il cessate al fuoco sembra rispettato'
12/04/2012, 19:04

SIRIA - L’inviato speciale di Onu e Lega Araba, Kofi Annan fa sapere che il cessate il fuoco“ sembra essere rispettato” e sottolinea che “La Siria sta apparentemente vivendo un raro momento di calma, e questo porta sollievo e speranza ad un popolo che ha sofferto tanto a lungo. Ora ciò deve continuare”.
In questo momento, precisa l’ex segretario generale dell’Onu,  è necessario che tutte le parti devono rispettare integralmente i sei punti del piano di pace, e questo include sia le disposizioni militari che l'impegno per un processo politico. Annan ha poi ribadito che  la comunità internazionale e' determinata a lavorare con il popolo per sostenere questo processo, “E' il momento per tutti i siriani di essere uniti per guarire le loro ferite ed avviare una transizione politica che porti ad un sistema democratico e pluralistico”.
Il segretario generale Onu, Ban Ki-moon, chiedera' al Consiglio di Sicurezza di approvare lo schieramento di una missione di osservatori delle Nazioni Unite il prima possibile. Lo riferisce sempre l’inviato speciale che spiega che tale iniziativa servirà nell’intento di garantire l’inizio di un dialogo serio che rispetti le aspirazioni dei cittadini siriani.
Anche il  ministro degli Esteri Giulio Terzi, in una conferenza stampa a Washington a margine della riunione dei capi della diplomazia del G8, è intervenuto specificando che “ in Siria è estremamente fragile ma, nonostante gli attacchi che sono continuati a Homs, sembra poter tenere”.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©