Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

A Damasco un'esplosione causa 3 vittime

Siria: autobomba a Homs uccide 15 persone

I combattimenti vanno avanti sin da stamane nella capitale

Siria: autobomba a Homs uccide 15 persone
02/12/2012, 19:00

HOMS (SIRIA) - Un'autobomba è esplosa a Homs in Siria. L'esplosione ha causato almeno 15 morti e 24 feriti. La bomba è scoppiata nel quartiere dello stadio di Homs, ha danneggiato molti edifici residenziali. L'emittente di Dubai, Al Arabiya aveva parlato di due autobombe nel distretto di Hamra. In realtà un'altra esplosione è avvenuta a Damasco, provocando 3 morti e 35 feriti. La notizia è riportata dall'agenzia siriana Sana sui social network. "Le forze armate regolari hanno ucciso decine di terroristi di Al Qaeda" è il messaggio che è stato fatto circolare dall'agenzia siriana. Secondo questa fonte, sarebbero stati "eliminati terroristi di Jabhat al Nusra, inclusi degli iracheni e distrutto le loro auto in diverse aree" del Paese. La realtà è che artiglieria e forze aree stanno bersagliando le posizioni dei ribelli attorno a Damasco sin dalle prime ore della mattina. Combattimenti sono in corso anche a Irbin, città a est di Damasco, mentre colpi di mortaio sono caduti su Zabadani, a nordovest della capitale.
Ieri le vittime in Siria sono state almeno 116, cadute nei combattimenti tra ribelli e forze governative in tutto il Paese. Secondo alcune fonti, 43 sono civili uccisi. Da più di venti mesi di conflitto si contano 41 mila persone uccise.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©