Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Esplosione vicino edificio usato dal regime del presidente

Siria, bombe contro servizi: 24 morti


Siria, bombe contro servizi: 24 morti
16/01/2013, 18:29

Nuovo attentato in Siria, all’indomani della strage nell'Università di Aleppo. Tre  bombe sono state esplose contro i servizi. Circa 24 persone la morte a Idlib, capoluogo dell'omonima provincia nord-occidentale. Intanto sale a 87 il bilancio delle persone  che hanno perso la vita nell'attacco all'ateneo di Aleppo
Stando a quanto riferito dall'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione dell'opposizione in esilio con sede in Gran Bretagna, tre auto-bomba sono esplose in aria in rapida successione nel centro della città, nei pressi di un edificio usato dal regime del presidente Assad.
Oltre alle 24 vittime, in gran parte lealisti, altre 30 sono rimaste ferite.
Dopo mesi di furibondi combattimenti, lo scontro, seconda città del paese, è a un punto morto, e ciascuna fazione ne controlla soltanto una parte: l'ateneo si trova comunque nel territorio presidiato dall'esercito.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©