Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Secondo i ribelli, l'esercito regolare è in difficoltà

Siria: continua la battaglia ad Aleppo


Siria: continua la battaglia ad Aleppo
11/08/2012, 14:05

ALEPPO (SIRIA) - Proseguono gli scontri tra l'esercito siriano e i ribelli ad Aleppo, in SIria. Secondo le informazioni che provengono dai ribelli - le uniche che vengono diffuse - ci sarebbero stati oltre 100 civili morti, insieme a una cinquantina di soldati e una ventina di ribelli. Inoltre i ribelli hanno annunciato di aver riconquistato alcune posizioni nel quartiere di Saleddin, respingendo i soldati dell'esercito regolare. 
Intanto la Turchia ha deciso di creare altri campi profughi per ospitare almeno altre 10 mila persone provenienti dalla Siria. 
 Secondo il cosiddetto "Esercito siriano libero" (cioè quell'insieme di mercenari e disertori che stanno attaccando la Siria) Aleppo è sotto i bombardamenti da tre giorni, ma le testimonianze dei giornalisti arabi parlano di esplosioni solo su pochi punti all'interno della città, mentre il grosso si sente in periferia. Anche perchè tre giorni di bombardamenti sarebbero sufficienti per radere al suolo una fetta consistente della città. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©