Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Domenico Quirico non dà notizia di sè da 20 giorni

Siria: disperso giornalista del quotidiano La Stampa


Siria: disperso giornalista del quotidiano La Stampa
29/04/2013, 19:45

DAMASCO (SIRIA) - Domenico Quirico, giornalista italiano del quotidiano La Stampa, è disperso in Siria da 20 giorni. Ne ha dato notizia il direttore Mario Calabresi, specificando che le ricerche sono già partite con molta discrezione e tramite la Farnesina da due settimane; ma solo adesso ha deciso di renderlo noto. E sul quotidiano apparirà ogni giorno il fiocco giallo tipico di chi aspetta il ritorno di un sequestrato. 
Le informazioni su Quirico sono poche. Si era unito al cosiddetto "Esercito Libero Siriano", l'esercito di mercenari che da due anni sta mettendo a ferro e fuoco la Siria. Secondo quanto aveva detto ai suoi superiori, intendeva andare verso Homs e poi cercare di arrivare alla periferia di Damasco. In base alle telefonate e ai messaggi inviati, si è appurato che era entrato in Siria, proveniente dal Libano, nel tardo pomeriggio del 6 aprile. Poi il 9 aveva detto di essere sulla strada per Homs, con un SMS ad un collega della Rai. Non ci sono stati altri contatti. Nei primi giorni si era pensato al problema di usare il cellulare, dato che le zone non cittadine non sono coperte da antenne e gli era stato chiesto di non usare il telefono satellitare. Poi sono state iniziate le ricerche, che finora però non hanno dato esito

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©