Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

"L'Iran ha diritto all'uso pacifico dell'energia nucleare"

Siria ed Iran unite nel no ad USA ed Israele


Siria ed Iran unite nel no ad USA ed Israele
25/02/2010, 10:02

DAMASCO (SIRIA) - E' fallito il tentativo di Washington di isolare la Siria dall'Iran, alleate da quando a Teheran prese il potere Khomeini. Infatti, alle parole del Segretario di Stato americano Hillary Clinton ("La Siria deve cominciare a prendere le distanze dall’Iran") ha risposto oggi il presidente iraniano Ahmadinejad, al termine dell'incontro bilaterale tra Siria e Iran: "Iran e la Siria sono sullo stesso fronte della resistenza contro il regime sionista. Il regime sionista e i suoi sostenitori nella regione si stanno velocemente avvicinando alla fine". E il Presidente siriano Bashar al Assad ha confermato il concetto, appoggiando le richieste iraniane sul nucleare: "L’Iran ha il diritto di proseguire il suo programma di arricchimento dell’uranio per scopi pacifici". Naturalmente la discussione è scivolato anche sul comportamento di Israele, che negli ultimi giorni ha comunicato la sua decisione di prendere il controllo sulla tutela dei santuari islamici presenti in territorio palestinese. Poichè in passato gesti di sfregio (uno dei più clamorosi fu la passeggiata che fece Sharon sulla spianata della Mosche di Gerusalemme, pochi giorni prima di essere eletto, dove si fece riprendere dalle telecamere mentre sputava in segno di spregio a più riprese e in più momenti contro la moschea stessa) e distruzioni di altri reliquie islamiche sono state effettuate dalle autorità israeliane, la decisione appare una provocazione molto preoccupante per gli islamici.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©