Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Siria: esplode una bomba mentre i bambini sono intervistati



Uno dei fotogrammi del filmato
Uno dei fotogrammi del filmato
28/11/2013, 11:24

DAMASCO (SIRIA) - Una brutta avventura che finisce bene, per i bambini protagonisti di questo video, ma contemporaneamente anche la terribile esperienza quotidiana che tocca ai civili siriani. 
Si vedono tre bambini intervistati dal giornalista, che parlano della situazione quotidiana. Proprio mentre stanno dicendo che è difficile abituarsi alle bombe, un ordigno esplode dietro di loro, buttando a terra bambini, giornalista e cameraman. Ovviamente a quel punto scappano tutti e si mettono al sicuro - storditi, ma vivi e vegeti - per continuare l'intervista dentro una vicina abitazione. 
L'esplosione è avvenuto a Damasco ed è una bomba probabilmente piazzata dai cosiddetti "ribelli" - che in realtà non sono siriani, ma un misto di mercenari e di appartenenti ad Al Qaeda - che non riescono a fronteggiare l'esercito regolare siriano e quindi fanno questi attacchi terroristici. Che poi uccidono i bambini. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©