Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Colpito da un cecchino

Siria: giornalista francese ucciso ad Aleppo


Siria: giornalista francese ucciso ad Aleppo
18/01/2013, 16:21

DAMASCO  - Yves Debay (nella foto) , giornalista francese di 58 anni e' stato ucciso dai soldati del governo siriano nel corso di un violento combattimento con i ribelli.

L’inviato , di origine belga,  e' stato colpito ieri da un cecchino nascosto mentre stava effettuando un reportage ad Aleppo nel nord della Siria, dove durante i 22 mesi di conflitto hanno perso la vita almeno una sessantina di operatori dell'informazione.

Secondo quanto riferito dall'Osservatorio siriano per i diritti umani, il giornalista e' stato ucciso vicino alla prigione centrale della città, dove si stanno verificando violenti scontri fra i soldati e i ribelli.

Alcune foto e video mostrano il cadavere del giornalista con tracce di un colpo di arma da fuoco alla testa. Vicino a lui i militanti hanno messo il suo accredito stampa emesso dal Ministero della Difesa francese e hanno accusato le truppe regolari della sua morte.

Debay lavorava per Assaut, una rivista militare specializzata da lui stesso fondata cinque anni fa.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©