Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Maalula è candidata a diventare patrimonio Unesco

Siria: i ribelli conquistano Maalula, città cristiana

A riportare la notizia è un'Ong

Siria: i ribelli conquistano Maalula, città cristiana
08/09/2013, 13:35

DAMASCO (SIRIA) -I ribelli siriani hanno espugnato Maalula, città alle porte di Damasco simbolo del cristianesimo orientale, da giorni contesa tra forze governative e ribelli. La città, che è candidata a diventare patrimonio dell’umanità dell’Unesco, è uno dei pochissimi luoghi al mondo in cui si parla l’aramaico, la lingua di Gesù.

A dare notizia della presa della città è stata un’Ong, l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, con sede a Londra. “Nella notte l'esercito è entrato in città ma i ribelli hanno assunto il controllo”, ha detto Rami Abdel Rahmane, direttore dell’Ong. La versione di Rahmane è stata poi confermata anche da alcuni testimoni.

I combattimenti tra forze governative e ribelli vicino Maalula erano ripresi sabato. Lì gli insorti avevano detto di essersi ritirati per evitare che le forze lealiste bombardassero al cittadina.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©