Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Trasportava elicotteri d'attacco Mi-25

Siria: l'Inghilterra ferma nave russa carica di armi


Siria: l'Inghilterra ferma nave russa carica di armi
19/06/2012, 20:06

SIRIA - Nuovo capitolo della vicenda delle navi russe inviate in Siria. Dopo la smentita di Mosca, si è scoperto che una nave era realmente partita diretta in Siria. Si tratta di una nave mercantile, la Alaed, con un carico di elicotteri di attacco Mi-25. Si tratta di elicotteri armati con cannoncini a tiro rapido, e che può trasportare missili, razzi e piccole bombe. Il carico faceva parte delle armi che la Russia sta ornendo alla Siria.
Ma è intervenuto il governo inglese, che ha ordinato alla società assicurativa inglese Standard Club di revocare la copertura assicurativa a quella nave. Data la situazione, gli armatori non se la sono sentita di far proseguire la nave e hanno dato ordine di tornare alla base di Kaliningrad, da dove era partita. Il governo russo ha specificato che quegli elicotteri non sono nuovi, ma elicotteri già di proprietà della Siria, che erano stati inviati in Russia per riparazioni ed un aggiornamento dell'elettronica.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©