Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Il Presidente Rohani aveva proposto un tavolo con Assad

Siria: l'opposizione rifiuta la proposta iraniana di dialogo


Siria: l'opposizione rifiuta la proposta iraniana di dialogo
21/09/2013, 11:27

DAMASCO (SIRIA) - Ancora una volta la Coalizione dell'opposizione siriana rifiuta qualsiasi forma di dialogo con il governo di Bashar al Assad. Lo afferma un portavoce della coalizione, in risposta all'invito del presidente iraniano Rohani, che in una intervista al Washington Post si era detto disposto ad agevolare il dialogo tra Assad e l'opposizione. 
In realtà questo è sempre stato il leit-motive politico (se vogliamo usare questa espressione, ndr) della cosiddetta opposizione: nessun dialogo, nessun accordo, solo richieste impossibili. Come il fatto di pretendere la cacciata di Assad e la presa di potere in Siria come precondizione per qualsiasi trattativa.
Peccato che è difficile avanzare pretese, quando si beccano sconfitte da tutte le parti. Ed ormai l'esercito mercenario è così debole da non avere nessuna possibilità contro l'esercito. Al massimo, come è successo nei giorni scorsi, possono decapitare gente innocente e farsi fotografare con le loro teste.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©